<<  Gennaio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
Le promesse del Sindaco PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Maggio 2008 01:00
Nemmeno ricordo più quante erano le “città” promesse dal sindaco Raffaelli Cinema, cultura, università … a sentire i suoi proclami sembrava che Terni fosse destinata a un nuovo Rinascimento. Oggi, invece, l’amaro ritorno alla realtà. Dopo aver constatato il fallimento del progetto “polo cinematografico”, sulla stampa si leggono i verbali dell’ultimo cda del Consorzio universitario. Verbali che parlano di un tonfo clamoroso dell’ateneo multicampus ternano con allegati perplessità e timori sia del Rettore che del corpo docente. Insomma, un’altra “città” in via di sgretolamento. Diventa difficile, per chi fa opposizione avendo a cuore le sorti della comunità, affondare il dito nella piaga. Ma qui si sta parlando di questioni fondamentali, legate allo sviluppo economico e al futuro delle giovani generazioni. Viene da chiedersi, allora, se sia giusta la politica adottata dall’attuale amministrazione, completamente asservita ai diktat perugini. Una politica che ha portato al calo drastico delle immatricolazioni e al rischio di rimanere esclusi dai finanziamenti statali perché privi dei requisiti idonei. Una politica che porterà anche a tagli dolorosi, come annunciato dal prorettore Burrascano in un recente convegno. Ora il piano di rilancio per riparare agli errori commessi. Ora la richiesta di un dibattito sul futuro del polo universitario, dibattito a cui il prorettore Burrascano chiama istituzioni e società. Dibattito per tappare le falle aperte nel corso degli anni. Quale sarà la prossima “città” a cadere? 5/5/08 - Federico Salvati, consigliere comunale Pdl - Terni